580040_104937446312521_35728480_nDopo lo scandalo “Mucca Pazza”…..

Il martellante “Pollo Pazzo” che portava l’Aviaria….

I tortellini alla carne di Cavallo, non goloso, ma dopato…

… Ecco a voi un imbecille di prima categoria: carne di moglie disubbidiente!

Succede in Egitto, nella macelleria del marito.

Un cliente insospettito dalla carne spacciata dal macellaio per agnello la fece controllare e scoprirono che era carne umana. Il macellaio confessò di aver ucciso sua moglie perché non ubbidiva.

Ma questi uomini (anche donne in caso contrario) che fine fanno?? Rimangono liberi come dei ‘capretti’ a pascolare altre vittime da sacrificare?! Pensano ancora che uccidere qualcuno per sacrificarlo, in nome di qualcuno, li concedano un posto tutto speciale in paradiso??

Che fine fanno le persone che distruggono altre persone? Il femminicidio aumenta a dismisura, per esempio…

Questi episodi di tortura e stalking, come quello di Treviso: lui quarantenne e lei ventiduenne, la uccide per gelosia dopo due mesi di rottura, ce ne sono tanti. Possiamo anche denunciarli, ma i controlli non si fanno minimamente… La protezione per queste persone è pari a un granello di sabbia.

Oppure, spostandoci all’estero, come Amina Tyler, la ragazza tunisina che mostra il suo seno pubblicandolo sui Social Network con la scritta: “il mio corpo mi appartiene, non rappresenta l’onore di nessuno”. In quel paese esiste ancora la denuncia per oltraggio morale, un oltraggio punibile con il carcere o la lapidazione.

Una persona cosa deve fare per difendersi da tutto ciò?

Quando qualcuno ci minaccia a chi ci dobbiamo rivolgere?

Sicuramente a Dio o a qualche Santo che sta lassù…Perché molte sono già in paradiso.

Sara Usai

 

Annunci